HAND HYGIENE

Ricerca rapida di prodotti

Selezionare una categoria o una sottocategoria

“European Hand Hygiene Excellence & Innovation Award 2016”

Il 5 maggio si celebra la Giornata Mondiale per l’Igiene delle mani, voluta dall’OMS per ridurre le infezioni nelle strutture ospedaliere.

Milano, 13 Aprile 2015 – B. Braun, azienda del settore medicale che fornisce al mercato sanitario globale soluzioni e prodotti per ogni reparto clinico o ambito terapeutico e per l’assistenza domiciliare ed Aesculap Academy, divisione del Gruppo B. Braun per la Formazione in Medicina, annunciano la settima edizione del concorso European Hand Hygiene Excellence & Innovation Award, che premia l’ospedale europeo con il migliore protocollo per l’igiene delle mani.

Il concorso, organizzato dagli Ospedali Universitari di Ginevra in collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità, è aperto a tutti gli ospedali europei ed è volto a sensibilizzare gli operatori sanitari sull’importanza della corretta igiene delle mani durante l’assistenza ai pazienti e a premiare l’eccellenza nella qualità delle cure sanitarie in ambito ospedaliero.

European Hand Hygiene Excellence & Innovation Award nasce nel 2009 in concomitanza con la campagna globale lanciata dall’OMS “SAVE LIVES: Clean Your Hands” che ogni anno, nella giornata del 5 maggio, rinnova l’impegno alla mobilitazione dei paesi focalizzando l’attenzione su aspetti specifici della promozione e del miglioramento dell’igiene delle mani. L’attenzione all’igiene delle mani fa seguito alla più ampia campagna “Clean Care is Safer Care” che OMS lanciò nel 2005 per sensibilizzare sulla necessità di combattere le infezioni associate all’erogazione delle cure sanitarie.

Siamo orgogliosi di essere sostenitori di questo riconoscimento, che supporta in modo concreto la campagna per l’igiene delle mani dell’OMS, un’iniziativa fondamentale nella lotta alla trasmissione delle infezioni durante il ricevimento di cure sanitarie” dichiara Mauro Rossi Espagnet, Direttore della divisione Out Patient Market di B. Braun Milano.

I risultati di 10 anni di queste campagne dimostrano come la corretta igiene delle mani rivesta un ruolo chiave nella prevenzione della trasmissione di infezioni. Il Ministero della Salute stima che ogni anno in Italia si verifichino dalle 450.000 alle 700.000 infezioni in pazienti ricoverati ( complessivamente il 4,5-7% dei ricoveri), il 30% circa delle quali prevenibili”.

Le strutture ospedaliere che intendono partecipare all’edizione 2016 potranno sottoporre la propria candidatura entro il 31 dicembre 2015 registrandosi al sito www.handhygieneexcellenceaward.com.

Ogni edizione di European Hand Hygiene Excellence & Innovation Award assegna due riconoscimenti:

  • European Hand Hygiene Excellence Award, dedicato agli istituti di cura e ai gruppi di operatori sanitari che si sono impegnati a migliorare la sicurezza del paziente attraverso una riuscita implementazione della strategia multi-modale dell’OMS nelle proprie strutture

  • European Hand Hygiene Innovation Award, che ha lo scopo di stimolare la creatività dei partecipanti nel trovare soluzioni innovative per promuovere una migliore compliance e sostenibilità nelle pratiche di igiene delle mani

Ogni anno le numerose candidature vengono revisionate da un gruppo di esperti guidati dal Professor Didier Pittet, Direttore del Programma di controllo delle infezioni e Centro di collaborazione con l’OMS per la sicurezza del paziente presso gli Ospedali Universitari di Ginevra. Due esperti della giuria, dopo che l’intero gruppo ha selezionato i finalisti, effettuano una visita di controllo presso le strutture selezionate per esaminarne al meglio l’impegno in atto, la sostenibilità e gli indicatori di risultato. Al termine di quest’attenta valutazione vengono definiti i vincitori del concorso.

Nell’edizione 2014-2015, il prestigioso riconoscimento è stato assegnato per la prima volta ad un ospedale italiano: l’Ospedale degli Infermi di Rimini - AUSL della Romagna -, che riceverà il premio e avrà l’opportunità di esporre il proprio progetto in occasione del secondo Congresso ICPIC (International Conference on Prevention & Infection Control), in programma a Ginevra dal 16 al 19 giugno 2015.

Siamo molto lieti che il vincitore dell’ultima edizione sia una struttura italiana” nota Rossi Espagnet. “Il nostro auspicio è di aumentare le candidature provenienti dall’Italia, promuovendo così una cultura sempre più radicata dell’igiene delle mani tra gli operatori sanitari del nostro paese”.