Gruppo B. Braun: i risultati finanziari 2019

Ricerca rapida di prodotti

Selezionare una categoria o una sottocategoria

Gruppo B. Braun: i risultati finanziari 2019

Vendite in aumento ed elevati investimenti. Tutte le divisioni hanno contribuito alla crescita.

Il Gruppo B. Braun ha chiuso l’anno fiscale 2019 con vendite pari a € 7,4 miliardi (nel 2018 erano € 6,9 miliardi), in aumento dell’8,2% rispetto all’anno precedente. "Il 2019 è stato un anno impegnativo, ma abbiamo avuto successo nel posizionare i nostri prodotti e servizi nel mercato" ha commentato Anna Maria Braun, CEO del Gruppo, durante la conferenza stampa virtuale di presentazione dei risultati 2019, che si è svolta a Melsungen il 27 marzo e alla quale ha preso parte anche Annette Beller, CFO del Gruppo.
L’EBITDA è pari a € 1.079,1 milioni (nel 2019 era € 952,5 milioni) e l’utile ante imposte (adattato) è pari a € 400,2 milioni (nel 2019 era € 451,6 milioni). “La redditività è in linea con le nostre aspettative” ha osservato Braun. Sulla redditività hanno impattato i costi sostenuti per l’avviamento di nuovi impianti e i maggiori costi delle produzioni in USA e Germania, legati principalmente alle crescenti richieste regolatorie. Tutte le divisioni, attive in diverse aree terapeutiche, hanno contribuito all’aumento delle vendite.
“Intendiamo puntare sulle tecnologie digitali per realizzare prodotti e terapie ancora più sicuri così come per rendere sempre più efficienti i processi interni” ha proseguito la CEO. "Vogliamo modellare il futuro della nostra azienda secondo criteri di innovazione, efficienza e sostenibilità per continuare a proteggere e migliorare la salute delle persone nel mondo”.


La crescita nelle aree del mondo

In Europa (Germania esclusa) il Gruppo ha messo a segno una crescita di fatturato pari al +6%, mentre in Germania la performance è stabile, con una crescita del 3,9% e B. Braun mantiene la propria posizione in un mercato altamente competitivo. Nella regione Asia-Pacific B. Braun ha incrementato le vendite del 10,5% (a tasso di cambio costante). In America Latina le vendite (in valuta locale) sono aumentate del 9,1% mentre in Nord America il fatturato è cresciuto considerevolmente, con un +13,4% in valuta locale e la regione, in dollari US, è crescita del 7,5%. In Africa e Medio Oriente la crescita (in valuta locale) è stata del 12,8%.

Elevato livello di investimenti in produzione e R&S. Nell’anno fiscale 2019, B. Braun ha investito € 1,259 milioni per l’ampliamento o sostituzione di impianti produttivi e in Ricerca & Sviluppo. Ad esempio, con la ricostruzione del sito produttivo di Berlino, per l’automazione della produzione dei fili di sutura in Spagna e per l’aumento di capacità produttiva di prodotti per l’incontinenza in Francia. B. Braun ha portato avanti il programma di investimenti negli USA e ampliato la rete dei centri per la cura del rene.
Oltre 64.000 professionisti nel mondo. Al 31 dicembre 2019 il Gruppo B. Braun conta su una squadra globale di 64.585 professionisti, con un aumento di 1,6% rispetto all’anno precedente. Le nuove assunzioni sono prevalentemente legate ai nuovi o rinnovati siti produttivi, alla costituzione di società di vendita e dei centri renali. La formazione di alto livello rimane essenziale per il futuro dell’azienda: in tutte le sedi in Germania sono in corso training per 802 giovani collaboratori in 26 professionalità diverse, mentre 303 giovani stanno seguendo una formazione specifica in altre filiali del mondo, come Brasile, Malesia, Polonia, Svizzera e Vietnam. “La nostra azienda vive e si nutre della diversità dei collaboratori: è questo che ci rende forti e sicuri del futuro di B. Braun” ha commentato Anna Braun.
Maggiori informazioni sui risultati del Gruppo B. Braun nel 2019 disponibili nel sito www.bbraun.com/ar2019.

Contatti per la stampa

Laura Giroli
Communication & Event Manager
Via Vincenzo da Seregno, 14
20161 Milano
Italia
Claudia Sartori
Sartori Comunicazione & PR
Ufficio Stampa
Via Copernico, 38
20125 Milano
Italia