INFORMAZIONI sulla pelle

Ricerca rapida di prodotti

Selezionare una categoria o una sottocategoria

Funzioni della pelle

La pelle è l’organo umano di più ampie dimensioni, copre un’area di circa due metri quadri e può pesare fino a 10 kg. Funge da barriere protettiva nei confronti dell’ambiente esterno e mantiene l’omeostasi interna.

Importanza sociale: aspetto e tratti distintivi di una persona

Protezione: barriera protettiva nei confronti dell’ambiente esterno quali lesioni chimiche o meccaniche e radiazioni ultraviolette, e mantenimento dell’omeostasi interna

Sensibilità: sensibile al dolore, al tatto, alla pressione e alla temperatura

Termoregolazione: termoregolazione attraverso dilatazione e costrizione dei vasi e sudorazione

Metabolismo: sintesi della vitamina D (metabolismo di calcio e fosforo) con l’esposizione alla luce solare

Anatomia della pelle

La pelle è composta di due strati principali, l’epidermide e il derma, che si trovano su uno strato adiposo detto ipoderma (tessuto sottocutaneo). A loro volta, l’epidermide e il derma sono composti da sotto-strati. L’area che ancora l’epidermide al derma è detta giunzione dermo-epidermica ed è responsabile dello scambio di ossigeno, nutrienti e prodotti di scarto tra il derma vascolarizzato e l’epidermide non vascolarizzata. 

Epidermide

L’epidermide è un epitelio squamoso corneo a più strati solitamente dello spessore di 0,03-0,05 mm ed è composta principalmente da cheratinociti in progressivi stadi di differenziazione dagli strati più profondi a quelli più superficiali. Man mano che i cheratinociti si dividono, si spostano dallo strato più profondo a quelli più superficiali. Quando raggiungono lo strato corneo, cioè il più esterno, vengono eliminati durante il processo di turnover epidermico, per esempio dopo il bagno o quando ci si strofina. Questo processo è detto «desquamazione». Un turnover epidermico completo («rinnovamento cutaneo») richiede circa 2 mesi.

Derma

Rispetto alla più sottile epidermide, il derma è un reticolo complesso che comprende componenti cellulari e non cellulari. Contiene vasi sanguigni, nervi, radici dei peli e ghiandole sudoripare. Strutturalmente, il derma è composto da due sotto-strati: il derma papillare superficiale e il più profondo derma reticolare. Il circuito vascolare del derma papillare fornisce nutrienti e ossigeno all’epidermide. Il collagene, contenuto principalmente nel derma reticolare, è la principale proteina strutturale del derma e da esso dipendono la buona salute e la giovinezza della pelle. L’elastina, un’altra importante proteina della pelle, le conferisce la propria elasticità.
I fibroblasti sono le principali cellule del derma e sono responsabili della sintesi e della degradazione delle proteine del derma (collagene ed elastina). Altre cellule del derma sono i macrofagi e i linfociti, che fanno parte del sistema immunitario.

Ipoderma (tessuto sottocutaneo)

L’ipoderma forma la base dell’epidermide e del derma ed è composto principalmente da tessuto connettivo lasso e lobi adiposi. Contiene vasi sanguigni e nervi più ampi di quelli che si trovano nel derma. L’ipoderma è principalmente un isolante e funge da magazzino di energia.