terapia del dolore Focus on safety

Ricerca rapida di prodotti

Selezionare una categoria o una sottocategoria

Ridurre i costi con soluzioni innovative

Ridurre i costi con soluzioni innovative

L’aumento della spesa sanitaria è un fattore impattante per tutti gli ospedali, che sono alla continua ricerca di soluzioni sostenibili per migliorare l’efficienza.
La riduzione del rischio abbinata a processi peri-operatori ottimizzati può prevenire un ricovero prolungato e ridurre la riammissione, portando ad un risparmio per l’ospedale.
Attraverso la collaborazione e il dialogo costruttivo, B. Braun supporta le strutture sanitarie e i professionisti con formazione, prodotti sicuri e nuove tecniche per la gestione del dolore, velocizzando l’ottimizzazione dei processi che conducono a migliori risultati per i pazienti e le strutture stesse.

Terapia del dolore sicura

Corretto posizionamento  

B. Braun offre prodotti e metodi che riducono il rischio di dislocazione del catetere, promuovendo un miglior feedback e visualizzazione sotto guida ecografica e raggi X. Ribadiamo il nostro impegno nell’integrare i nostri prodotti in approcci multimodali come il Triplo Monitoraggio per i blocchi nervosi periferici. Ciò contribuisce a ridurre i rischi associati alla dislocazione del catetere come l’inefficacia della terapia o perfino il danno nervoso permanente. È fondamentale seguire metodologie più sicure per il corretto posizionamento dell'ago, in quanto l’inefficacia della terapia può comportare un malessere per il paziente. Infatti, l’occorrenza di iniezioni intraneurali non intenzionali può raggiunge il 17% di tutti i blocchi nervosi realizzati, anche sotto guida ecografica.1,2

Somministrazione sicura

Al fine di ridurre il verificarsi di errori di somministrazione in procedure di anestesia e terapia del dolore, i sistemi infusionali B. Braun integrano un nuovo archivio farmaci e sistemi di gestione dati paziente più utili.

Kit procedurali

I kit procedurali per anestesia e terapia del dolore migliorano la performance e l’efficienza fornendo soluzioni per gli interi percorsi clinici e aumentando la sicurezza per il paziente e gli operatori. I kit procedurali possono ridurre diversi rischi come:

  • La contaminazione microbiologica
  • Contaminazione da particolato
  • Ferite da taglio
  • Esposizione a plastificanti (DEHP)
  • Incompatibilità farmacologica
  • Errori terapeutici
  • Embolismo gassoso
  • Contaminazione chimica

Blocchi nervosi periferici (PNB) – in sicurezza.

Blocchi nervosi periferici (PNB) – in sicurezza.

Il danno nervoso e la conseguente disfunzione neurologica post-intervento (PONS) sono complicazioni correlate al blocco nervoso periferico. Alcuni sintomi neurologici seguenti al blocco sono permanenti e possono sfociare in una grave disabilità.4-6

L’ecografia, il monitoraggio della pressione di iniezione e la stimolazione nervosa forniscono assieme la più chiara visione possibile: “(…) questi tre strumenti di controllo restituiscono la massima efficacia quando abbinati in forma complementare con l’obiettivo di ridurre il potenziale danno al paziente, piuttosto che affidarsi solamente ad uno solo di questi. La combinazione dei tre sistemi di controllo riproduce l’ambiente più sicuro in cui operare.”7

B. Braun, grazie all’esperienza maturata nel settore, insieme a prodotti innovativi e sistemi di sicurezza, supporta gli anestesisti nell’utilizzo del Triplo Monitoraggio per ridurre o prevenire reazioni avverse.

Progresso nei blocchi nervosi periferici

Evitare il danno nervoso grave durante i blocchi nervosi periferici (PNB)

L’incidenza stimata del danno nervoso e conseguente disfunzione neurologica post operatoria, in funzione della posizione del blocco nervoso, può variare da un minimo del 0.18 % a un massimo del 16 %.3 Il Triplo Monitoraggio, un triplice meccanismo di sicurezza, aiuta a ridurre tali rischi.

REFERENZE

  1. Liu SS, YaDeau JT, Shaw PM, et al. Incidence of unintentional intraneural injection and postoperative neurological complications with ultrasound-guided interscalene and supraclavicular nerve blocks. Anaesthesia. 2011;66:168-174.
  2. Hara K, Sakura S, Yokokawa N, et al. Incidence and effects of unintentional intraneural injection during ultrasound-guided subgluteal sciatic nerve block. Reg Anesth Pain Med. 2012;37:289-293.
  3. Sites BD, Taenzer AH, Herrick MD, Gilloon C, Antonakakis J, Richins J, Beach ML: Incidence of local anesthetic systemic toxicity and postoperative neurologic symptoms associated with 12,668 ultrasound-guided nerve blocks: an analysis from a prospective clinical registry. Reg Anesth Pain Med 2012; 37:478–82
  4. Liu SS, YaDeau JT, Shaw PM, Wilfred S, Shetty T, Gordon M: Incidence of unintentional intraneural injection and postoperative neurological complications with ultrasound-guided interscalene and supraclavicular nerve blocks. Anaesthesia 2011; 66:168–74
  5. Bilbao Ares A, Sabaté A, Porteiro L, Ibáñez B, Koo M, Pi A: [Neurological complications associated with ultrasound-guided interscalene and supraclavicular block in elective surgery of the shoulder and arm. Prospective observational study in a university hospital.]. Rev Esp Anestesiol Reanim 2013doi:10.1016/j.redar.2013.02.016
  6. Widmer B, Lustig S, Scholes CJ, Molloy A, Leo SPM, Coolican MRJ, Parker DA: Incidence and severity of complications due to femoral nerve blocks performed for knee surgery. Knee 2013; 20:181–5
  7. Gadsden, Jeff: Monitoring and Documentation, 2013, http://www.nysora.com/mobile/regional-anesthesia/3053-monitoring-and-documentation.html (last visited May 2017)